Notizie flash

Per info, suggerimenti, invio materiale e comunicazioni varie, contattate il webmaster Daniele IZ8PNU via mail ( iz8pnu@gmail.com ) oppure tramite l'apposito form sito nella sezione "Contatti".

+++ Frequenza Monitor: Fonia 145.300 Mhz +++
Diplomi PDF Stampa E-mail

DIPLOMI DELLA SEZIONE ARI DI VILLA SAN GIOVANNI

 

Cos'è un Diploma??

La parola lo sottointende, i diplomi sono dei certificati di riconoscimento che vengono rilasciati ai radioamatori, che ne facciano richiesta, dietro naturalmente controprova di possedere tutti i titoli  necessari per poterli conseguire. Naturalmente questi titoli consistono nelle QSL relative ai collegamenti effettuati per quel particolare diploma. Così, per esempio, se per uno di questi certificati (Awards) viene richiesto di aver collegato 100 stazioni di una data località, è necessario far pervenire agli Organizzatori le 100 cartoline di conferma.

Il più importante diploma italiano è il WAIP (worked all italian provinces), in cui bisogna dimostrare di aver collegato una certa percentuale del totale delle province italiane. Naturalmente questo diploma, di semplice conseguimento per le stazioni italiane, diventa di difficoltà via via crescente, man mano che la stazione che ne faccia richiesta si allontana dalla nostra penisola. Pensate per esempio il gran lavoro che deve fare una stazione australiana o giapponese per riuscire a collegare tutte le province italiane.

In U.S.A. esiste un certificato analogo. Si chiama WAS (worked all States) e consiste nel collegare tutti gli Stati degli U.S.A.. Per le stazioni europee il conseguimento del WAS non è particolarmente complicato, in quanto le stazioni presenti negli U.S.A. sono numerose e se si escludono alcuni Stati come lo Iowa, il North e South Dakota, il Nebraska e pochi altri, i collegamenti risultano di semplicissima realizzazione.

A livello internazionale ricordiamo i seguenti Awards:

WAC (worked all continents) di facile conseguimento

WAZ (worked all zones). Si riferisce alle 40 zone cq in cui è stata suddivisa la terra. Non ci sarebbero particolari problemi nel suo conseguimento, se non ci fossero la zona 23 e la zona 40. Infatti entrambe si riferiscono a zone o scarsamente popolate o con poche stazioni. In particolare la zona 23 comprende parte della Cina, la Mongolia e la parte meridionale della Siberia; invece la zona 40 abbraccia quella parte della zona polare Nord con la Groenlandia, l'Islanda e qualche arcipelago.

WITUZ (workwd all ITU zones). Si riferisce alle 80 zone in cui l'Organismo Internazionale delle Telecomunicazioni ha suddiviso la Terra.

WPX (worked prefixes). Bisogna collegare stazioni, magari della stessa località, ma con prefissi diversi. Dato l'elevato numero di prefissi presenti in ogni parte della Terra, questo diploma si consegue dopo aver collegato centinaia di stazioni con prefissi diversi.

DXCC (DX Century Club). E' un po' il più ambito dei diplomi internazionali. Bisogna dimostrare di aver contattato minimo 100 Countries (Paesi) diversi. Gli Organizzatori hanno stilato una lista dei Paesi che fanno parte del DXCC, e che non sempre rispettano quelle che noi normalmente chiamiamo Nazioni: per esempio la Corsica (francese) è considerata country a se, come la Sardegna per l'Italia; le innumerevoli isole ed isolette oceaniche, che spesso si trovano sotto la dipendenza politica di altri Stati, sono considerate countries a se stanti: un esempio per tutti le isole Hawaay, ufficialmente uno Stato U.S.A., ma per il DXCC è un country a parte. Una volta conseguito il DXCC con i suoi 100 collegamenti, gli organizzatori rilasciano un bollino da attaccare al diploma in cui è scritto il numero di Countries collegati (100) e di volta in volta, man mano che si procede, si possono aggiungere altri bollini: per esempio si può passare a 120 o 150, 200 eccetera. Da quando è nato questo diploma i migliori radioamatori hanno superato quota 300, sia in fonia che in telegrafia o nella modalità mista.

IOTA  (Islands on the air). Questo è un diploma un po' a parte, in quanto riguarda solamente le isole, siano esse di grande estensione o di modeste dimensioni. Addirittura sono annoverati quelli che in inglese si chiamano Reef, cioè gli scogli. Proprio per questo motivo i siti collegabili sono una vera e propria infinità: i migliori radioamatori raggiungono quote di diverse centinaia di isole lavorate. Ogni isola o gruppo di isole è contraddistinta da una sigla del tipo EU-034 (cioè la numero 34 in Europa). Già solo in ambito italiano esse ammontano a diverse decine: provate a guardare l'elenco ufficiale.

Questo diploma, come il WPX ed il DXCC, può essere migliorato di volta in volta, man mano che una stazione colleghi nuove isole. Lo IOTA fu voluto dall'Associazione Radioamatori della Gran Bretagna (RSGB) ed ha un regolamento molto complicato, che occuperebbe diverse pagine di spazio web. Riporto più sotto il logo ufficiale del diploma, tanto ambito da ogni radioamatore appassionato nei collegamenti ad un certo livello. Per conoscere maggiori informazioni su questo Award basta cliccare sul logo:

Questi sono i principali diplomi, o meglio i più ambiti, in ambito internazionale.

Infine esistono una miriade di diplomi e diplomini, spesso rilasciati da un ristretto numero di radioamatori, magari della stessa città. Per esempio il diploma "Città di XXX" in cui bisogna collegare 5 stazioni della città XXX. Anche se sono diplomi a livello più che altro locale, contribuiscono ad abbellire le Stazioni dei Radioamatori di tutto il mondo, una volta incorniciati ed appiccicati alle pareti a fare bella mostra di sè.

Fonte Web: Roberto I0RHZ